Struttura tutori orto con canne di bambù

Struttura tutori orto con canne di bambù

Avere un solido sistema di tutori nell’orto è fondamentale per permettere alle piante di crescere alte e rigogliose.

Nell’orto sinergico, di solito, i rami di pomodori pisellini ecc. vengono sostenute da cordicelle che penzolano da una struttura formata da tondini da edilizia inarcuati.

Ma visto che trasportare oggetti lunghi sei metri può non essere comodo, per i cultori del fai da te ci sono molti modi alternativi per realizzare un valido sistema di sostegni per l’orto.

Vediamo come si può realizzare una struttura di tutori per l’orto con canne di bambù.

 

Occorrente tutori orto canne di bambù

– 30 canne di bambù

– Roncola o marraccio

– Corda

- Lacci biologici

– Zappetta

– Qualche sasso

 

Come fare struttura tutori orto canne di bambù

Se potete cercate di prendere canne  di almeno 4-5 cm. di diametro e 1,80mt di lunghezza per ottenere una struttura solida, e ripulitele bene con la roncola (immagine 1).

Ai margini dei bancali dell’orto scavate delle buche profonde 5-15 cm. per disporvi le canne in verticale. Mettete delle pietre nelle buche per stabilizzare la base delle canne prima di ricoprire con la terra battendo bene coi piedi finché le canne non restano ben dritte da sole (immagine 2).

Ad almeno un metro e mezzo di altezza disporre le canne orizzontali in modo che sbordino un poco da quelle verticali. Nell’angolo che si forma appoggiare le canne disposte per diagonale, e legare bene con la corda avvolgendo con tanti giri (immagine 3)la soluzione ideale sarebbe fare un nodo a croce).

Annodare con molti giri di corda tutti gli angoli e il punto di incrocio delle canne diagonali (immagine 4).

Per sostenere le piante legare i pezzi di spago alle canne e annodare le piante alle parti penzolanti con le fettucce biologiche senza stringere troppo.

Saldare ai pezzi di spago tutte le piante che hanno bisogno di sostegno, ricordandosi di quando in quando di cambiare il punto di legatura per non strozzare troppo la pianta durante la crescita.